Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità: chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Torna a » Gli Scultori 2014

Print this page

Michelangelo Gilodi

A Merlera frazione più alta del comune di Cellio vive e lavora Michelangelo Gilodi intagliatore, scultore e restauratore nel solco degli antichi minusieri valsesiani, le cui opere ammiriamo nelle chiese dell’Alta e Bassa Valle.

Il suo laboratorio è storico,prima apparteneva al padre Primo Gilodi; e lì per anni i due scultori definiti “artigiani nobili della Valsesia” non solo hanno scolpito e intagliato pannelli ed ornati per mobili e porte riproducendo gli stili del sei-settecento; ma anche sono stati spesso impegnati a clmare i tanti vuoti lasciati nelle chiese dalle razzie dei nuovi vandali.

Ricordiamo solo il loro restauro del pannello della porta della bussola raffigurante S. Lorenzo e il rifacimento di parti dell’altare di S. Giuseppe nella chiesa parrocchiale di Cellio danneggiati da un incendio doloso nel lontano giugno del 1978.

 

Michelangelo continua a realizzare, seguendo la tradizione, sculture, alto e basso rilievi, pannelli ispirati alle porte antiche che fanno bella mostra in credenze e piattaie facendo onore all’artigianato nobile della Valsesia.

Condividi su
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube