Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità: chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Torna a » Gli Scultori 2015

Vincenzo Chiaro

Vincenzo “Enzino” Chiaro vive e lavora a Saint Vincent, è scultore autodidatta da più di vent’anni.

La sua passione è nata osservando le opere di Pino Bettoni ad una Fiera di S. Orso ad Aosta. Si è avvicinato incuriosito e interessato e ha chiesto all’autore dove poteva acquistare gli scalpelli.

Indirizzato alla vicina ferramenta ha effettuato l’acquisto e ha ricevuto dal “Maestro” un compito: scolpire un libro secondo il modello assegnato.

Enzino ci ha provato con tanta buona volontà ma con scarsi risultati. Ma uno scarpone da sci di fondo lo ha attratto e così ha realizzato la sua prima scultura.

In questo racconto si nasconde la sua filosofia, non “commissionargli” mai una opera; ma fermarsi e restare incantati davanti alle sue sculture che espone alla Fiera di S. Orso sul telo color blu notte.

Tecnica perfezione e fantasia vanno di pari passo: una cordata di alpinisti che salgono in vetta, una croce unita ad una rosa, un cuore infranto, un tubo di colore a tempera schiacciato, un nodo stretto sono solo alcuni esempi.

Basta sfogliare l’album dove raccoglie le fotografie delle sue opere per rendersi conto di quante storie e quanti sentieri esprimono gli oggetti che scolpisce e, di quanto lo scultore, sia un vulcano di idee e di fantasia.

Condividi su
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube

Testi a cura di Floriana Zavattaro
Traduzioni di Lara Fagnola
Immagini di Jacopo, Ennio, River e per gentile concessione degli artisti
© 2014-2017 MB - Template by joomfreak