Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità: chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Torna a » Gli Scultori 2018

Pino Bettoni

ANGELO GIUSEPPE “PINO” BETTONI: Perloz, aggrappato alle rocce nella valle di Gressoney, è il suo paese.
Tra i maestosi boschi della sua Valle il “maestro, poeta del legno” nelle sue sculture ha sconfitto la rigidità della materia. Un libro con le pagine rese fragili dal tempo, un cappello logoro e floscio, uno scarpone sformato e una tenera scarpetta di bimba consunta dall'uso; poi tante foglie secche, scricchiolanti che sembrano sbriciolarsi tra le dita e sottili e leggiadre farfalle pronte a prendere il volo.
Una volta un suo amico, davanti al banchetto alla Fiera di Sant'Orso, disse con un sorriso un po' ironico: “presto scolpirai le idee”. Ma Pino ha fatto di più: ha scolpito un sogno.
I sussurri portati dal vento raccontano di un “villaggio” e allora lui va a vedere. Trova vecchie case diroccate con le mura di pietra grigia, con piccole e misteriose finestre che si aprono su interni bui e polverosi e balconate di legno annerito dalle intemperie e dal sole.

…........le pietre, stoiche hanno resistito
e nel silenzio dei monti trattengono il respiro
di coloro che hanno vissuto.... (Umberto Druschovic)

Il luogo emana un fascino particolare: il silenzio solo il vento e il chioccolio un po' petulante della fontana lo invitano a restare. E Pino li ascolta: è Chemp il suo sogno.
Con altri amici strappa le erbacce, pulisce i sentieri, sistema le pietre; acquista una porzione di casa poi un'altra. Il villaggio magicamente rinasce, negli angoli appaiono le sue sculture poi quelle di altri amici artisti: sono muti testimoni che accompagnano il visitatore in un percorso incantato.

dammi la mano
e vieni con me, ti porto in un luogo d'incanto
….....dove l'aria profuma
dove un cuore leggero ci basta.... (Umberto Druschovic)

Condividi su
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube

Testi a cura di Floriana Zavattaro
Traduzioni di Lara Fagnola
Immagini di Riccardo, Jacopo, Ennio, River e per gentile concessione degli artisti
© 2014-2018 MB - Template by joomfreak