Sculturando

Cellio con Breia

25 scultori ospiti di questa ottava edizione, che con materiali vari daranno forma con tecnica e fantasia alle loro idee creative: il tema sarà libero, per consentire a tutti i partecipanti di esprimere al meglio le loro qualità artistiche.

 
Scultura

Sarà possibile osservare le opere prendere forma, dal materiale grezzo alla scultura finita

 
Arte

Sarà possibile conoscere gli scultori ed approfondire aspetti artistici e tecnici


"L'artista è colui che ci fa vedere in modo diverso ciò che vediamo tutti i giorni"
(Paul Valeri)


"Gli uomini comuni non vedono nelle cose che la loro utilità.
L'arte ci svela i loro sublimi significati"

(Giovanni Papini)



Con queste frasi entriamo ancora una volta nel mondo del Simposio,
giunto quest'anno alla sua ottava edizione.


La Valsesia, dominata dalla maestosità delle sue montagne sulle quali svetta imponente il Monte Rosa, racchiude in una valletta verdeggiante i borghi di Cellio e Breia.


I Simposi hanno arricchito gli angoli e le facciate delle case con opere di scultura.
Una sinuosa figura femminile, un bacio rubato, una lunga vita e un lungo amore, una bimba che cerca e trova il suo angelo, la dea fortuna bendata con la sua cornucopia ricca di doni, la Luna così lontana ma così vicina, i gattoni sornioni e il monello che si nasconde... e sopra tutti il grande re del silenzio che raccoglie nel suo grande orecchio voci, suoni, rumori, segreti e li custodisce gelosamente.


Ancora una volta vivremo un sogno perchè, come dice lo scultore Albino Roma "la ricchezza sta dentro l'artista e la scultura mi ha sempre affascinato ma non ho ancora smesso di conoscerla e di imparare e non smetterò mai di coltivare questo dono che ho dentro..."


Con queste premesse ci auguriamo che, per l'ottava volta,
la manifestazione abbia le carte in regola per riscrivere la parola "Successo".

Gli Scultori

25 scultori prenderanno parte al Simposio 2022: tra vecchie e nuove conoscenze

1